SIR SAFETY CONAD PERUGIA E TELETHON INSIEME PER LA RICERCA

Per il secondo anno consecutivo la Sir Safety Conad Perugia sosterrà la Fondazione Telethon in una raccolta fondi, il cui ricavato sarà totalmente destinato alla ricerca sulle malattie genetiche.

La manifestazione, organizzata dal Geom. Daniele Barca, che era già in programma per fine maggio e che a causa della pandemia era stata rinviata, avrà luogo il 12 e 13 settembre a Silvano D’Orba in provincia di Alessandria in ricordo di Stefania, deceduta nel 2016 a causa di una leucemia fulminante.


Il club bianconero donerà una maglia da gioco dell’atleta Aleksandar Atanasijevic per sostenere la causa benefica, confermando anche quest’anno sensibilità e disponibilità per la missione che Telethon si prefigge.


La Fondazione Telethon ringrazia la Sir Safety Conad Perugia per la donazione della maglia per l’evento benefico pro Telethon in ricordo di Stefania. È già il secondo anno di questo connubio e l’auspicio è quello di rinnovare la partecipazione per gli eventi futuri.
Un grazie di cuore ovviamente da parte mia e della sezione Telethon di Alessandria per la donazione della maglia e per la disponibilità e il sostegno che la società ci ha sempre dimostrato in questi anni.

Daniele Barca – Telethon Alessandria

AC MILAN LANCIA IL PRIMO DIGITAL SUMMER TOUR

AC Milan annuncia il lancio del primo China Digital Summer Tour della storia del Club, in collaborazione con i partner ufficiali, che prenderà vita il prossimo 25 agosto.

Il Milan diventa il primo club di Serie A ad organizzare un tour estivo digitale e a costruire un villaggio virtuale per i propri tifosi, in cui il Club offrirà esperienze uniche che coinvolgeranno milioni di rossoneri in Cina.

I fan avranno la possibilità di interagire con i calciatori attraverso una nuova piattaforma digitale: sarà possibile scattare foto e chiedere autografi, ascoltare le conversazioni dei calciatori, fare un tour dei luoghi simbolo di Milano e partecipare a giochi creativi, oltre a ricevere i numerosi regali che il Milan sta preparando e che includono prodotti personalizzati in edizione limitata.

Secondo un rapporto Nielsen (2019), la Cina si trova al secondo posto per numero di fan tra i club di tutto il mondo e AC Milan è determinata a rafforzare il rapporto con i tifosi, i media ed i partner cinesi offrendo loro un’esperienza unica e indimenticabile.

MLS E HEINEKEN PORTANO LO STADIO A CASA DEI TIFOSI

I fan della MLS potrebbero non essere negli stadi a tifare per le loro squadre preferite ma, alcuni fortunati, potranno ricreare l’esperienza dello stadio a casa.

Heineken sta dando infatti la possibilità di ricevere a casa un kit personalizzato: ogni kit include un’autentica sedia da stadio della loro squadra del cuore, cibo da stadio e un frigorifero per bevande Heineken 0.0 brandizzato.

Campioni gratuiti saranno offerti in determinati codici postali a New York, Los Angeles, Filadelfia, San Francisco, Boston, Las Vegas e Washington, DC.

Il concorso “The Stadium in a Box” è iniziato il 29 luglio e sarà attivo fino all’11 agosto. Esiste un solo “Stadium in a Box” per ciascun mercato, quindi le forniture sono limitate.

Per avere la possibilità di vincere lo “Stadium in a Box“, i fan di età pari o superiore a 21 anni possono pubblicare le loro esultanze da casa su Twitter, taggando @Heineken_US ed usando gli hashtag #CheersFromHome e #Promo durante le finali dell’MLS, seguendo poi le istruzioni.

L’ARENA DI VERONA OSPITERÀ LA SUPERCOPPA ITALIANA DI VOLLEY

Il primo evento della nuova stagione 2020/21 di volley si giocherà all’Arena di Verona, venerdì 25 Settembre.

Dopo 32 anni, l’anfiteatro romano tornerà ad ospitare un evento sportivo: l’ultima partita di volley è stata infatti disputata nel 1988 tra Stati Uniti e Unione Sovietica.

La finale sarà trasmessa in diretta su RAI 2.

Alla competizione parteciperanno le quattro migliori squadre classificate nella Regular Season dello scorso anno:

  • Cucine Lube Civitanova
  • Leo Shoes Modena
  • Sir Safety Conad Perugia
  • Itas Trentino

Le semifinali si disputeranno invece il 13 e 20 Settembre con partite andate e ritorno ed eventuale Golden Set. Gli accoppiamenti saranno i seguenti: Civitanova – Trento e Modena – Perugia.

In caso di maltempo, la finale sarà disputata presso il Palasport di Verona.

La questione pubblico è ancora in fase di verifica e sarà valutata nelle prossime settimane.

Siamo entusiasti di dare il via alla preparazione di una Supercoppa senza precedenti. Le difficoltà sono tante per organizzare il match e dobbiamo ringraziare per la sensibilità il sindaco, l’amministrazione comunale e la soprintendenza, i responsabili dell’Arena, il nostro club NBV Verona e il Comitato Territoriale Fipav di Verona. Hanno tutti buttato il cuore oltre l’ostacolo per vincere i mille problemi legati a una manifestazione sportiva da organizzare in uno dei monumenti più celebrati del mondo.

Massimo Righi – Presidente Lega Pallavolo Serie A

OKTAGON, UFFICIALE L’EVENTO A COURMAYEUR

La più popolare e importante manifestazione dedicata agli sport di combattimento si disputerà il prossimo 12 dicembre 2020 a Courmayeur, con il supporto della Regione Valle D’Aosta.

Oktagon sbarca per la prima volta in Valle d’Aosta. All’evento parteciperanno campioni del calibro di:

•    Martine Michieletto;
•    Armen Petrosyan;
•    Luca D’Isanto;
•    Mattia Faraoni

Gli atleti combatteranno per aggiudicarsi il titolo mondiale ISKA nella rispettiva categoria di peso.

Si svolgeranno inoltre gli internazionali di Muay Thai e un triangolare di kickboxing tra Italia, Svizzera e Francia.

L’evento si svolgerà nell’arco di una giornata, a partire dalle ore 17:00 di sabato 12 dicembre 2020.

CAGLIARI OSPITERÀ IL “SARDEGNA OPEN 2020” DI PADEL

L’Italia ospiterà, per la prima volta, il “World Padel Tour”. Il torneo si svolgerà dal 6 al 13 settembre 2020 a Cagliari, gestito e curato da NSA Group in partnership strategica con la Regione Sardegna. La manifestazione sportiva sarà realizzata grazie alla collaborazione con la Federazione Internazionale di Padel e la Federazione Italiana Tennis.

Cagliari sarà la prima città (e l’unica Italiana) ad ospitare l’evento che, dagli addetti ai lavori, viene considerato come la Champions League del Padel.

SKY e SuperTennis trasmetteranno l’evento, con immagini in diretta e approfondimenti.

Il Tour ha una durata di 11 mesi, con tappe che si svolgono in Spagna, Argentina, Brasile, Messico, Francia, Belgio, Inghilterra e Svezia. Cagliari, sarà l’unica tappa italiana dell’evento.

Crediamo nello sport come strumento di promozione anche turistica della nostra terra e come mezzo di diffusione dei valori umani più autentici. Il Sardegna Open, nello straordinario contesto internazionale del World Padel Tour, rappresenta un evento di grande rilievo a livello mondiale attraverso il quale vogliamo affidare un messaggio di accessibilità e sicurezza per chi sceglie di visitare la nostra Isola. La Sardegna si presta naturalmente come scenario unico e irripetibile per ospitare i grandi eventi sportivi e la scelta di sostenere questo appuntamento unico nel panorama nazionale lo conferma.

Christian SolinasPresidente della Regione Sardegna

Il Padel in Italia sta crescendo molto velocemente, come in nessun altro paese. L’assegnazione di questa tappa del World Padel Tour a Cagliari è un premio a tutti coloro che stanno contribuendo a questo autentico boom. Ringrazio la Regione Sardegna che ci ha supportato: il grande Padel mondiale sbarca in una regione straordinaria per la sua bellezza e ospitalità e ringrazio la Federazione Italiana Tennis per quanto ha fatto e continua a fare per promuovere il nostro sport. Adesso ci apprestiamo a vivere questo evento: invito gli atleti a combattere sul campo e, allo stesso tempo, a farlo divertendosi come si divertono, ogni giorno le decine di migliaia di praticanti che hanno scoperto la magia del nostro sport.

Luigi Carraro – Presidente della Federazione Internazionale Padel

L’arrivo del World Padel Tour in Italia è un evento lungamente atteso. Tanto la tradizione sportiva italiana, quanto la crescita esponenziale degli appassionati di Padel, meritano un’occasione come questa. La decisa scommessa della Regione Sardegna sugli sport ed eventi internazionali di qualità, insieme al supporto della Federazione Italiana Tennis, della Federazione Internazionale di Padel e degli Organizzatori locali, sono stati elementi determinanti per l’arrivo del World Padel Tour nella splendida Italia.

Mario Hernando – Direttore generale del World Padel Tour

Il tabellone principale del “Sardegna Open 2020” prevede 28 coppie (maschili/femminili). Nello specifico le prime 22 del ranking mondiale, 2 wild card, e 4 provenienti dalla fase di “previa”.

  • Al Tabellone Principale, potranno accedere direttamente le migliori 22 coppie del ranking WPT + 2 wild card.
  • Nella Fase di “Previa” potranno accedere, invece, 16 coppie direttamente dal ranking WPT (8 coppie per il circuito femminile) e 8 coppie provenienti dalla fase di “pre-previa.” Questa fase porterà alla individuazione di n.4 coppie inserite poi nel tabellone principale.
  • Alla Fase di “Pre Previa” potranno accedere le successive coppie provenienti dal ranking WPT e 4 wild card (3 per il circuito femminile) scelte in collaborazione con la FIT.

Il Padel è uno sport che sta diventando sempre più praticato in Italia, crescendo di conseguenza l’interesse verso questa disciplina.

Attualmente vi sono oltre 1.500 campi in Italia affiliati alla FIT con circa 10mila atleti tesserati.

Per seguire tutti gli sviluppi del Sardegna Open 2020 sarà possibile collegarsi al sito ufficiale del Torneo: http://www.italianopenwpt.com

PALERMO F.C. ED IL PROGETTO “AQUILE DI QUARTIERE”

La promessa del capitano del club rosanero, Mario Alberto Santana comincia a diventare realtà: i giocatori del Palermo infatti rinunceranno a parte del premio stagionale per il raggiungimento della promozione in Serie C, a disposizione delle emergenze sociali del territorio.


Grazie ad “Aquile di quartiere”, il progetto realizzato in collaborazione con la Caritas diocesana di Palermo, oltre 50 ragazzi da famiglie in difficoltà in diversi quartieri della città, avranno la possibilità di frequentare scuole calcio di alto livello per realizzare il sogno di diventare calciatori professionisti.

Tra i quartieri interessati dal progetto, tramite i parroci di zona, sono stati individuati quelli di Villa Grazia di Palermo, Brancaccio, Arenella, Albergheria e altri ancora.

Palermo e il Palermo sono una grande famiglia. Per questo noi calciatori, che dai palermitani riceviamo sempre un grande affetto, abbiamo deciso di ricambiare come possiamo, cercando di celebrare la passione per i nostri colori e magari scoprire i campioni di domani. E se anche nessuno di questi ragazzi diventerà un calciatore, potremo comunque andare fieri di aver dato ad alcuni di loro l’opportunità di farcela, proprio come ce l’hanno tanti loro coetanei più fortunati. Una società giusta è quella che abbatte le barriere e che riesce a dare a tutti la stessa possibilità di realizzarsi. Nel nostro piccolo, vogliamo dare un contributo affinché sia così.

Mario Alberto Santana – Capitano Palermo F.C.

L’attenzione ai minori e alla loro inclusione sociale è una priorità di Caritas da anni. Il progetto ci permette, attraverso lo sport, di creare un’alleanza forte sul territorio che lavora in questa direzione mettendo al centro i bisogni dei bambini. In questo modo spingiamo gli adolescenti a mettersi alla prova con il gioco di squadra, nel rispetto delle regole e dei ruoli. L’obiettivo principale è il contrasto alla povertà minorile, fenomeno che ha assunto dimensioni preoccupanti: l’ultimo rapporto di Caritas Italiana segnala che la povertà assoluta in Italia colpisce il 12,5 per cento dei minori, il 40 per cento dei minori non fa attività sportiva, più della metà non legge un libro. I minorenni cresciuti in famiglie disagiate hanno una probabilità 5 volte maggiore dei coetanei di non raggiungere le competenze minime di apprendimento, precludendosi così possibilità importanti di crescita e formazione personale.

Don Sergio CiresiVicedirettore della Caritas diocesana di Palermo

IL SASSUOLO FA 100 E CAMBIA IL LOGO PER LA PROSSIMA STAGIONE

Tanti auguri U.S. Sassuolo Calcio!

Per celebrare il Centenario del Sassuolo, è stata organizzata una conferenza stampa al Mapei Football Center, dove sono state presentate tutte le novità, le iniziative ed i progetti che si concretizzeranno nei prossimi mesi.

Il centenario rappresenta l’occasione migliore per celebrare il passato ma anche per guardare al futuro con fiducia e passione. Grazie all’impegno di Mapei e a una dirigenza qualificata, il Sassuolo si è affermato come un club che opera con programmazione e innovazione, una realtà moderna sia in campo sia fuori che ha investito senza snaturarsi e preservando un forte legame col territorio. Stadio, centro sportivo e valorizzazione dei giovani sono asset fondamentali che ne fanno un punto di riferimento nel panorama calcistico nazionale.

Gabriele Gravina – Presidente FIGC

Giorgio Squinzi ha portato questa squadra fino in Europa con un progetto che è un esempio per tutti. Un successo sportivo e imprenditoriale grazie a uno stadio e un centro sportivo di proprietà, un management forte che ha coniugato ottimi risultati con una sana gestione aziendale. Giovanni Carnevali ha ottenuto risultati estremamente importanti, infatti il Sassuolo si appresta ad affrontare l’ottavo anno di fila in Serie A. Tanti complimenti alla famiglia Squinzi per la passione e l’entusiasmo mostrati per il calcio e tanti auguri a tutto il Sassuolo.

Paolo Dal Pino – Presidente Lega Calcio

Voglio ringraziare tutti gli atleti, dirigenti, sponsor e tifosi che in questi 100 anni hanno sostenuto il movimento calcistico di questa piccola società che è riuscita a competere con realtà calcistiche che fino a pochi anni fa neanche immaginavamo. Per ottenere questi risultati è stato determinante il contribuito della Mapei di Giorgio Squinzi e Adriana Spazzoli. Il sogno del nostro Patron è sempre stato quello di vedere il Sassuolo in Champions League, è con questo obiettivo che continueremo a lavorare con impegno e dedizione per onorarlo e ringraziarlo per tutto quello che ha fatto.

Carlo Rossi – Presidente Sassuolo Calcio

L’A.D. del Sassuolo Calcio, Giovanni Carnevali, ha anticipato quelli che saranno i principali progetti e le iniziative legati al centenario neroverde: tra le novità, il nuovo logo che rappresenterà la società nella prossima stagione ed ha annunciato che ci sarà anche un nuovo sponsor tecnico.

Per quanto riguarda la nuova maglia e lo sponsor però, è prevista la presentazione il prossimo mese.

Sempre nel mese di agosto verrà inaugurato, nel centro della città, il primo Official Store del Sassuolo Calcio, all’interno del quale i tifosi potranno acquistare tutto il merchandising ufficiale, sottoscrivere i nuovi abbonamenti e acquistare i biglietti.

Infine è stato presentato il progetto “Generazione S”, un grande contenitore di idee per il mondo giovanile, con particolare attenzione al sociale, per avvicinare il club neroverde alle società sportive e alle scuole del territorio, che ha suscitato grande interesse durante la conferenza.

Giovanni Carnevali ha voluto dare anche due emozionanti notizie:

L’Amministrazione di Sassuolo, di concerto con il Sassuolo Calcio, ha ritenuto come degno completamento della realizzazione del “Mapei Football Center” il dare il via alla procedura di intitolazione della strada d’accesso al centro al dott. Giorgio Squinzi. Il processo, che prevede il vaglio Prefettizio, è già stato approvato dalla Giunta Comunale di Sassuolo alla quale vanno i nostri ringraziamenti per la sensibilità dimostrata. In un “abbraccio virtuale” la società ha deciso, inoltre, di intitolare il campo in erba sintetica del “Mapei Football Center”, alla dott.ssa Adriana Spazzoli. L’impianto in sintetico ha di recente ottenuto dalla LND, competente in materia, la certificazione per la disputa delle partite ufficiali del Settore Giovanile e Femminile, ed è in procinto di ottenere analogo certificato dalla FIFA per la disputa di gare internazionali dei medesimi settori.

Giovanni Carnevali – A.D. Sassuolo Calcio

Oggi è un grande e importante anniversario per il Sassuolo Calcio, un centenario che merita di essere celebrato con tutti gli onori. Siamo veramente molto felici io e mio fratello e soprattutto emozionati di essere qui. Vorrei ringraziare il presidente Carlo Rossi, l’AD Giovanni Carnevali e tutto il team che segue quotidianamente la squadra. Un grazie anche a tutti gli sponsor e ai nostri tifosi che, ci teniamo a sottolinearlo, sono la linfa vitale, ci entusiasmano e ci sostengono nel progredire dei risultati dei quali non possiamo che essere orgogliosi. Quella iniziata da mio padre nel 2002 è una splendida avventura. Da qui sono passati tanti calciatori e tanti allenatori, tutti hanno contribuito a realizzare la storia di questa piccola squadra di provincia che in breve tempo si è proiettata nell’eccellenza del calcio, ma non vogliamo di certo fermarci ora e il cammino intrapreso è ancora lungo. La sponsorizzazione al Sassuolo Calcio nacque come un debito di riconoscimento verso il distretto di Sassuolo e le sue ceramiche, grazie alla loro diffusione nel mondo hanno contribuito anche allo sviluppo di Mapei. Oggi il Sassuolo Calcio è parte a tutti gli effetti del nostro gruppo e delle nostre strategie di crescita.

Veronica Squinzi – Vicepresidente Sassuolo Calcio

Anche il sito del Sassuolo è stato completamente modernizzato, con innovazioni importanti:

  • una nuova interfaccia grafica in alta definizione;
  • una nuova area riservata che permette di accedere a servizi esclusivi (come l’iscrizione per ricevere gli aggiornamenti sul Sassuolo direttamente su Whatsapp) e di effettuare online tutti gli acquisti, dalla biglietteria al nuovo store ufficiale presto online;
  • una nuova sezione dedicata al Sassuolo Calcio Femminile, integrata completamente all’interno del nuovo sito.

Tantissimi auguri sono pervenuti sui social dai tifosi e dai protagonisti neroverdi attuali e del passato, che si sono divertiti con il nuovo effetto realizzato sul profilo ufficiale di Instagram con cui scoprire a quale calciatore della storia del Sassuolo Calcio si viene abbinati!

Nek ha inoltre intonato i primi versi dell’inno ufficiale del Sassuolo.

Tanto spazio anche ai fan con la pubblicazione di un video dedicato a due belle storie di tifo neroverde e con la possibilità di condividere la propria passione attraverso un template su Instagram da screenshottare, compilare e condividere con gli amici!

SPARTAN RACE TORNA NEL REGNO UNITO CON QUATTRO GARE

Spartan UK ha confermato che organizzerà quattro gare per il resto del 2020.

Al fine di garantire che le gare soddisfino i nuovi standard di sicurezza, Spartan afferma che ridurrà la capacità di oltre il 60% dei suoi eventi normali, mentre le batterie di partenza verranno mantenute a 50 corridori ogni cinque minuti per consentire l’allontanamento sociale. 

Spartan ha anche annunciato che i percorsi saranno ampliati per avere più spazio e ai partecipanti sarà controllata la temperatura prima di entrare nella sede dell’evento.

Il personale ed i volontari dovranno indossare le mascherine e ai corridori non sarà permesso di accedere nella sede dell’evento con più di 45 minuti di anticipo e dovranno uscire entro 30 minuti dalla fine.

Over these unprecedented months, a dedicated Spartan team has worked judiciously to create a robust relaunch plan for events worldwide. This plan has been designed to keep all racers, volunteers, partners, and staff safe, meet strict government requirements, and bring Spartan events back to as many people as safely possible. Our measures and plans are constantly evolving to align with the very latest requirements and the team are remaining flexible to adapt to any change in conditions. The Virtual Races have been an invaluable platform to inspire and motivate our community to focus, train and achieve their fitness goals, but we also want to offer the real Spartan experience. Which is why we are delighted to have gone to such lengths to build our Road To Racing plans. While 2020 still sadly has multiple Spartan UK events cancelled, we are positive in delivering safe events to our fans while continuing to inspire and lead the wellness world.

Matt Brooke – Managing Director Spartan UK & Ireland

Durante il lockdown, Spartan ha comunque ospitato eventi digitali gratuiti nelle piattaforme online che hanno visto oltre 8.000 partecipanti completare le gare virtuali.

NASCE IL VIRTUAL PADDOCK CLUB

La Formula 1 ha stretto una partnership con Zoom per offrire un’esperienza virtuale al Paddock Club ed offrire ospitalità nonostante le corse si svolgano a porte chiuse.

Zoom e F1 affermano che offriranno un’esperienza esclusiva durante la stagione europea, comprensiva di otto gare, e cercheranno di espandere l’offerta anche per le restanti corse. 

A causa della pandemia in corso, le prime otto gare della F1 sono prive delle tradizionali offerte di hospitality. Quest’ultima è una componente chiave per il modello di business della F1, con il Paddock Club che frutta circa $358 milioni (€ 314,1 milioni) dei complessivi $2 miliardi di entrate (2019).

Proprio per questo le due aziende hanno collaborato per creare un’esperienza di ospitalità virtuale su misura per gli ospiti.

L’accordo è stato mediato da CAA Sports, agenzia di vendita esclusiva di F1. I biglietti per il Paddock Club costeranno $3.800 per due giorni.

We understood the opportunity Zoom presented to us, which was about delivering a live sporting experience for guests despite the fact much of sport is currently behind closed doors. Zoom by its very nature is about enabling and connecting businesses remotely and this partnership, which has been developed virtually, is an example of just that. We hope this will be the first of many innovations we roll out in the coming months for our partners. Over the past few months, through Project Pitlane and Virtual Grand Prix races, we have seen the ability to innovate is imperative as we collectively adapt to an environment that continues to evolve.

Ben Pincus – Director of commercial partnerships at F1

Long run, there’s an opportunity for a hybrid virtual/in-person model so distance is no longer a barrier to sports hospitality.

Janine Pelosi – CMO of Zoom

Zoom ha visto la sua tecnologia di videoconferenza esplodere in popolarità durante Covid-19 e ha stabilito un nuovo record aziendale in aprile, con oltre 300 milioni di partecipanti.