AL VIA LA PRIMA EDIZIONE DELLA SUMMER ELEAGUE

E’ iniziata ufficialmente ieri la Summer eLeague, ideato e realizzato da ONElabMilano in collaborazione con Top Players ASD, la prima edizione di una lega virtuale di NBA 2K20 che vedrà coinvolti 11 squadre e 27 gamer, in rappresentanza delle rispettive società di appartenenza, provenienti dal network “Società Amiche di Playground Milano League”.

Ogni società giocherà con la propria divisa ricreata nel gioco con colori sociali e logo in un’arena personalizzata dal 15 al 28 giugno.

Summer eLeague offre la possibilità ai Club di strutturare al proprio interno una compagine esport e di rafforzare ulteriormente il senso di appartenenza al Club dei propri atleti. Un progetto innovativo che ha l’obiettivo di valorizzare una nuova frontiera dello sport entertainment coinvolgendo le community delle società sportive attraverso un piano di comunicazione dedicato.

Le partite verranno trasmesse sui canali Facebook di ONElabMilano e Playground Milano League, media partner dell’evento.

LA LEGA PRO ENTRA NELL’OSSERVATORIO ITALIANO ESPORTS

La Lega Pro entra a far parte del network dell’Osservatorio Italiano Esports, la prima piattaforma B2B di networking, informazione e formazione per gli stakeholder del settore.

La Lega Pro porta tutta l’esperienza maturata attraverso i suoi progetti pioneristici e si apre a nuove collaborazioni. L’obiettivo è sviluppare tramite l’Osservatorio una presenza istituzionale nel movimento italiano.


Lega Pro si è affacciata al mondo eSport con la eSupercup, giocata a maggio 2019 tra gli ePlayers di Pordenone, Juve Stabia e Virtus Entella.

L’obiettivo di Lega Pro è creare una rete che permetta ai suoi club di comprendere pienamente l’importanza che gli eSports hanno nel comunicare con i più giovani e metta a loro disposizione gli strumenti per applicare iniziative adeguate per far interessare i più giovani ai match day e al mondo di serie C.

Un giocatore di serie C è in Nazionale maggiore, Er_caccia98 del Monza, e senza gli eSports questo non sarebbe mai stato possibile, molto probabilmente. Gli eSports rappresentano la finestra che ci permette di confrontarci con club di categorie superiori e leghe straniere, allo stesso tempo sono uno strumento perfetto per renderci attrattivi verso un pubblico più giovane. Il nostro ingresso nell’OIES è frutto della nostra volontà di innovarci e farlo il più velocemente possibile, nella speranza di poter contribuire attivamente alla diffusione degli eSports nel panorama italiano.

Paolo Carito – Responsabile sviluppo strategico, commerciale e marketing Lega Pro


Il network di partner autorevoli dell’OIES è stato la scelta più indicata per raggiungere questi obiettivi. Tra i partner che hanno già aderito ufficialmente all’Osservatorio si annoverano: FIGC, Federesports, AIAS (Associazione italiana avvocati sportivi), GroupM Esp, Infront Italy, Inter F.C., U.C. Sampdoria, Udinese e LBA.

La Lega Pro si farà promotrice dello sviluppo degli Esports in Italia, mettendo a disposizione la sua conoscenza del settore e condividendo le sue case histories in ambito calcistico. 

FORD ITALIA LANCA “RACING STORIES” – UN SIMULATORE DI GUIDA SU INSTAGRAM STORIES

La casa automobilistica, in un periodo storico come questo in cui l’industria degli e-sports sta vivendo un boom senza precedenti, ha continuato la campagna di recruitment per il proprio team di e-gamer Fordzilla, per selezionare i migliori piloti virtuali e formare le sue squadre e-sport da riunire nel team europeo, composto dai top-player di Germania, Italia, Francia, Spagna e Regno Unito.

Per celebrare il proprio team di videogiocatori Ford ha voluto dedicare loro un canale Twitch per permettere agli utenti di fare il tifo e, per promuoverlo, insieme a GTB Roma, ha lanciato Racing Stories, il primo simulatore al mondo di gara automobilistica virtuale che utilizza tutti gli strumenti interattivi delle Instagram Stories per raggiungere il pubblico dei gamer direttamente sul loro smartphone.

È la prima volta che le stories vengono utilizzate, insieme al gioco di simulazione di guida virtuale Forza Motorsport 7, per ricreare la sensazione che ogni videogiocatore può esperire generalmente solo attraverso gamepad e consolle.

L’UDINESE ESPORTS ENTRA NELL’OSSERVATORIO ITALIANO ESPORTS

Udinese eSports entra nell’Osservatorio Italiano Esports, la prima piattaforma B2B di networking, informazione e formazione per gli stakeholder del settore. L’accordo rientra nella strategia del team di aumentare la propria presenza in questo mercato e sviluppare nuove sinergie per i progetti Esports di cui la società è artefice.

La presentazione del progetto eSports nel mese di febbraio 2020 alla Dacia Arena e la successiva creazione del team ufficiale Udinese esports sono soltanto i primi passi mossi da Udinese Calcio, con l’ambizione di rendere la Dacia Arena, nell’ottica di uno stadio multifunzionale, location ideale per la community esports e per eventi di gaming di rilevanza nazionale ed internazionale.

Udinese Calcio, anche negli eSports, intende perseguire con coerenza il modello e la filosofia che contraddistingue la propria attività da sempre: professionalità, passione e ricerca di talenti non perdendo mai di vista l’obiettivo formativo sia dell’atleta che dell’uomo.

L’ingresso dell’Udinese Calcio si va ad aggiungere a quello di altri club di Serie A e istituzioni calcistiche che hanno sposato il progetto dell’OIES come: F.C. Inter, U.C. Sampdoria, FIGC e Lega Pro. L’OIES quindi conferma il suo valore per il mondo del calcio come utile strumento per aumentare la conoscenza e le relazioni negli Esports.

 Sono orgoglioso di come l’Udinese abbia subito messo in campo tutti gli sforzi necessari e grande professionalità per avviare in maniera strutturata il progetto eSports, con l’obiettivo della creazione di una community di giovani appassionati di gaming. Entriamo con piacere in una realtà come l’Osservatorio Italiano Esports per portare il nostro contributo di idee e confrontarci con altre importanti realtà italiane che stanno credendo a questo nuovo fenomeno mondiale.

Stefano Capoccia – Vicepresidente Udinese Calcio

L’ingresso dell’Udinese Calcio nell’OIES mostra quanto interesse ci sia verso gli Esports negli operatori del calcio. La case history dell’Udinese è un valore prezioso per tutti i nostri associati, visto il suo progetto serio e a lungo termine negli Esports. Grazie a questi valori tutto il nostro network potrà beneficiare di questa esperienza e nuove progettualità.

Luigi Caputo e Federico Gelfi – Fondatori dell’Osservatorio

LA FIORENTINA ESPORTS VINCE LA ESPORTSITALIA.COM CUP

Al termine di oltre 100 partite con squadre di eSerie A, è la Fiorentina eSports ad aggiudicarsi la eSportsItalia.com Cup, grazie alle prodezze di GIOVHY69 (Giovanni Salvaggio), battendo in finale l’avversario del Sassuolo eSports, TeamPeda.

La eSportsItalia.com Cup è la più grande competizione sinora mai organizzata con team della massima divisione. Ci sono voluti oltre 180 minuti per decidere la vincitrice del torneo.

La finale si è giocata in modalità BO2 (al meglio delle due, goal complessivi) e il match di andata è stato vinto 1-0 dalla Fiorentina, mentre nei 90 minuti della seconda partita il Sassuolo è riuscito ad avere la meglio per 1-2 portando il risultato complessivo a 2-2. Sono stati necessari così i tempi supplementari dove Giovhy69 ha trovato il guizzo decisivo con un goal di Eusebio su assist di Ben Yedder nel ruolo di rifinitore.

La finale per il terzo e quarto posto è stata vinta dalla Lazio eSports con Fabio_Ulous che dopo aver perso la partita di andata per 3-4 contro il Parma eSports guidato da Gintera, è riuscito a vincere il ritorno per 4-1.

Il torneo ha riscosso molto successo sia tra gli addetti ai lavori sia tra il pubblico. Si tratta della prima competizione mai sviluppata in Italia con oltre 100 partite e una lunga durata. Si conferma che per valorizzare il mondo degli eSports in Italia sono necessari tornei ben strutturati che possano coinvolgere il pubblico per diverse settimane. Reputo questi eventi fondamentali per preparare il terreno per la futura eSerie A TIM che spero si sviluppi a sua volta nell’arco di diversi mesi, magari addirittura in parallelo con il campionato di calcio reale.

Giulio Giorgetti – responsabile progetto http://www.eSportsItalia.com

LA LEGA BASKET SERIE A ENTRA NELL’OSSERVATORIO ITALIANO ESPORTS

La LBA entra a far parte del network dell’Osservatorio Italiano Esports, la prima piattaforma B2B di networking, informazione e formazione per gli stakeholders del settore. L’accordo rientra nella strategia della Lega Basket Serie A di implementare e accrescere la propria presenza nel segmento dei videogiochi competitivi.

La LBA dunque entra sempre più decisamente nel mondo degli Esports, un mercato in forte crescita a livello mondiale che presenta grandi occasioni di opportunità e sinergie in grado di accrescere la propria fan base.

Come Lega Basket intendiamo creare un rapporto ancora più stretto e diretto con le nuove generazioni di appassionati, sempre più digitali. Far parte di questo Osservatorio ci permetterà di aumentare le nostre conoscenze e lanciare nuove iniziative in grado di accrescere la visibilità della serie A, dei nostri club e sponsor e di tutto il sistema basket.

Umberto Gandini – Presidente LBA

L’ingresso della Lega Basket Serie A nel network dell’OIES mostra quanto larga possa essere l’audience degli Esports in Italia . La LBA è un partner di eccellenza e sarà sicuramente un soggetto propositivo che contribuirà in maniera decisiva all’evoluzione del movimento Esports italiano. Attraverso questo ingresso ampliamo la varietà degli stakeholder associati, confermando la nostra mission di aggregatore di tutte le anime dell’Esports in Italia.

Luigi Caputo ed Enrico Gelfi – Fondatori Osservatorio